domenica 5 maggio 2013

comfort zone


ci sono tre tipologie di stabilità per un sistema dinamico:

la stabilità interna
l'instabilità
la stabilità statica neutra.

immagina una perturbazione, un cambiamento delle carte in tavola. Se questo cessa e il sistema tende a ritornare nelle condizioni di equilibrio di partenza, si tratta di stabilità interna. L'esempio più classico e più immediato può essere quello di in pendolo, pur spingendolo o modificando la sua posizione, questo tenderà a ritrovare la strada di casa e a fermarsi nel suo punto.

Se il sistema, al posto di ristabilirsi nella quiete delle sue condizioni iniziali, si allontanasse da esse, potremmo considerare l'equilibrio instabile, infatti una minima perturbazione basterebbe a cambiare tutto. Una pallina in cima a una collina, scivola via e bye bye punto di partenza, bye bye punti di equilibrio. La pallina scivola via e basta. Non si ferma più.

Infine, se il sistema si dileguasse dal suo stato ma trovasse un nuovo equilibrio in un altro luogo, la stabilità sarebbe di tipo statico neutro. Sempre la pallina, ma questa volta su un piano orizzontale.. se mossa, sicuramente percorrerebbe un pò di strada, ma il suo vagare terminerebbe in una nuova situazione di stallo.


Il più delle volte vogliamo uscire dalla conca e per quanto lo sforzo fatto ci sembri incredibile, finiamo per ritrovarci nella stessa fottuta linea di partenza. A volte incontriamo elementi instabili, che scuotono le nostre primavere ma finiscono per scivolare via velocemente e alla fine ci rimane solo una foto e tante parole.

A volte, invece, iniziamo a correre fino a che non troviamo qualcuno che ci fermi.


3 commenti:

Anonimo ha detto...

La fisica e la filosofia sono più vicine di quanto sembri.

Sergio
:)

Signorina Effe ha detto...

il pendolo è stabile, ma certi picchi forse non li raggiunge mai, mi dico.
Se qualcuno ha una fune, tiratemi fuori dalla conca, che vorrei riprendere a correre .. :)

Anonimo ha detto...

li raggiunge, li raggiunge.
il punto è che torna sempre al punto.
perchè ha una simpatica fune che lo tiene lì a penzolare.

vedi che tutto torna ;-)